Ungheria: la Corte costituzionale blocca la “legge schiavitù”

di Massimo Congiu È diventata nota come “legge schiavitù”. Era stata concepita per aumentare a 400 ore annuali il tetto degli straordinari consentendo ritardi, anche di tre anni, nei pagamenti. Ora la Corte costituzionale l’ha dichiarata in parte incostituzionale e ha obbligato il governo ad abrogarla entro luglio. Ma ricostruiamo la vicenda: l’esecutivo di Viktor … Leggi tutto

Iscriviti alla Nostra Newsletter

Resta aggiornato su tutte le novità di Radio MIR

Open chat
Come possiamo aiutarti?